LA TERRA DI CANAAN OGGI

LA TERRA DI CANAAN OGGI Gerusalemme è la città santa per tre grandi religioni monoteiste. È sacra per gli ebrei, perché era la capitale dell’antico Regno di Israele. Lo è per i cristiani, perché qui Gesù Cristo fu crocefisso e risorse. È sacra anche per i musulmani, in quanto vi sorge l’antica Moschea di Omar, dove si trova la roccia da cui, secondo la tradizione, Maometto compì l’ascesa al cielo. L’antica terra dei Fenici corrisponde oggi allo stato del Libano, un piccolo paese di circa quattro milioni e mezzo di abitanti, che per anni è stato sconvolto da numerosi conflitti. Ancora oggi è teatro di guerre religiose tra la popolazione musulmana e quella cristiana. La capitale è Beirut. A lungo il popolo ebraico ha vissuto disperso in tutto il mondo. Dal 1948 si è riunito nel territorio dell’antica Palestina, formando l’attuale Stato di Israele. In quella zona vivono anche i palestinesi, che hanno lingua e religione diverse dagli ebrei. Ciò ha generato conflitti che continuano ancora oggi.

LA TERRA DI CANAAN OGGI

Gerusalemme è la città santa per tre grandi religioni monoteiste. È sacra per gli ebrei, perché era la capitale dell’antico Regno di Israele. Lo è per i cristiani, perché qui Gesù Cristo fu crocefisso e risorse. È sacra anche per i musulmani, in quanto vi sorge l’antica Moschea di Omar, dove si trova la roccia da cui, secondo la tradizione, Maometto compì l’ascesa al cielo.

L’antica terra dei Fenici corrisponde oggi allo stato del Libano, un piccolo paese di circa quattro milioni e mezzo di abitanti, che per anni è stato sconvolto da numerosi conflitti. Ancora oggi è teatro di guerre religiose tra la popolazione musulmana e quella cristiana. La capitale è Beirut.

A lungo il popolo ebraico ha vissuto disperso in tutto il mondo. Dal 1948 si è riunito nel territorio dell’antica Palestina, formando l’attuale Stato di Israele. In quella zona vivono anche i palestinesi, che hanno lingua e religione diverse dagli ebrei. Ciò ha generato conflitti che continuano ancora oggi.