IL BACINO DEL MEDITERRANEO OGGI

IL BACINO DEL MEDITERRANEO OGGI Il traffico marittimo rappresenta oggi una parte importante dell’economia dei paesi del Mediterraneo. La maggior parte del commercio estero di questi paesi avviene, infatti, per via marittima. Il trasporto marittimo è alla base degli scambi commerciali tra l’Unione Europea e i paesi mediterranei, soprattutto del Nordafrica e dell’Asia Minore. La popolazione degli stati che si affacciano sul Mar Mediterraneo è di circa 450 milioni di persone, costantemente in crescita per la presenza del turismo. Il clima mite e il ricco patrimonio naturale e culturale di quest’area attirano, infatti, enormi quantità di turisti, concentrati, in particolare, sulle coste del bacino nord-occidentale (Spagna, Francia, Italia...). L’area del Mediterraneo comprende 58 grandi porti commerciali, tra cui 17 in Turchia, 8 in Algeria, 8 in Marocco, 1 in Libano e 1 in Giordania. I tre porti maggiori sono Bethioua (in Algeria), Izmir (in Turchia) e Alessandria (in Egitto).

IL BACINO DEL MEDITERRANEO OGGI

Il traffico marittimo rappresenta oggi una parte importante dell’economia dei paesi del Mediterraneo.
La maggior parte del commercio estero di questi paesi avviene, infatti, per via marittima.
Il trasporto marittimo è alla base degli scambi commerciali tra l’Unione Europea e i paesi mediterranei, soprattutto del Nordafrica e dell’Asia Minore.

La popolazione degli stati che si affacciano sul Mar Mediterraneo è di circa 450 milioni di persone, costantemente in crescita per la presenza del turismo.
Il clima mite e il ricco patrimonio naturale e culturale di quest’area attirano, infatti, enormi quantità di turisti, concentrati, in particolare, sulle coste del bacino nord-occidentale (Spagna, Francia, Italia...).
L’area del Mediterraneo comprende 58 grandi porti commerciali, tra cui 17 in Turchia, 8 in Algeria, 8 in Marocco, 1 in Libano e 1 in Giordania. I tre porti maggiori sono Bethioua (in Algeria), Izmir (in Turchia) e Alessandria (in Egitto).