Valle d’Aosta

GEOGRAFIA REGIONE A STATUTO SPECIALE Valle d'Aosta Superficie: 3 260 km² Popolazione: 128 591 abitanti Densità di popolazione: 39,44 abitanti per km² TERRITORIO E AREE PROTETTE RIFIUTI DIFFERENZIATIValle d'Aosta 44,8% ECONOMIA Allevamenti bovini Agricoltura uva frutta legname Turismo culturale invernale Industrie idroelettrica elettronica tessile alimentare petrolchimica siderurgica casearia artigianato TURISTIValle d'Aosta 0,9% OCCUPATI PER SETTORE STRANIERI RESIDENTIValle d'Aosta 7,3% CAPOLUOGO Aosta, 34 741 abitanti MINORANZE LINGUISTICHE francese patois walser MONTI PRINCIPALI Monte Bianco, 4 807 m Monte Rosa, 4 637 m Monte Cervino, 4 478 m Gran Paradiso, 4 061 m FIUMI PRINCIPALI Dora Baltea Buthier Lys IN FESTA! Nella Valle del Gran San Bernardo i comuni festeggiano il Carnevale della Coumba Freida, letteralmente «valle fredda», per ricordare il passaggio di Napoleone attraverso il Colle del Gran San Bernardo, nel maggio del 1800. Le maschere indossano uniformi che ricordano quelle napoleoniche e maschere di legno.Tengono in mano le code dei muli, che servono per allontanare le correnti d'aria nefaste; il colore rosso delle divise simboleggia la forza e il vigore e ha il potere di scacciare i malefici e le disgrazie. A TAVOLA! La fonduta è il piatto tipico valdostano, ottenuto facendo fondere lentamente la deliziosa fontina con latte e tuorlo d'uovo. La cremosa fonduta si gusta calda, intingendovi croccanti crostini di pane abbrustolito. Il sapore è delizioso, ma attenzione: la fonduta scotta moltissimo!

GEOGRAFIA

REGIONE A STATUTO SPECIALE

Valle d'Aosta


Superficie:
3 260 km²
Popolazione:
128 591 abitanti
Densità di popolazione:
39,44 abitanti per km²

TERRITORIO E AREE PROTETTE


RIFIUTI DIFFERENZIATI

Valle d'Aosta 44,8%


ECONOMIA

Allevamenti
bovini

Agricoltura
uva
frutta
legname

Turismo
culturale
invernale

Industrie
idroelettrica
elettronica
tessile
alimentare
petrolchimica
siderurgica
casearia
artigianato

TURISTI

Valle d'Aosta 0,9%


OCCUPATI PER SETTORE


STRANIERI RESIDENTI

Valle d'Aosta 7,3% 

IN FESTA!

Nella Valle del Gran San Bernardo i comuni festeggiano il Carnevale della Coumba Freida, letteralmente «valle fredda», per ricordare il passaggio di Napoleone attraverso il Colle del Gran San Bernardo, nel maggio del 1800. Le maschere indossano uniformi che ricordano quelle napoleoniche e maschere di legno.
Tengono in mano le code dei muli, che servono per allontanare le correnti d'aria nefaste; il colore rosso delle divise simboleggia la forza e il vigore e ha il potere di scacciare i malefici e le disgrazie.

A TAVOLA!

La fonduta è il piatto tipico valdostano, ottenuto facendo fondere lentamente la deliziosa fontina con latte e tuorlo d'uovo. La cremosa fonduta si gusta calda, intingendovi croccanti crostini di pane abbrustolito. Il sapore è delizioso, ma attenzione: la fonduta scotta moltissimo!