FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 4

Concetti CHIAVEPaesaggi d’acqua I FIUMI• L’Italia è ricca di fiumi.I fiumi che nascono dalle Alpi sono lunghi e ricchi d’acqua tutto l’anno. I fiumi che nascono dagli Appennini sono più brevi e hanno carattere torrentizio.• I fiumi forniscono tante risorse preziose per la vita dell’uomo: acqua da bere e per irrigare i campi, energia, vie di comunicazione, pesce, materiali da costruzione.I MARI• I mari che bagnano l’Italia fanno parte del Mar Mediterraneo.Vicino alle coste prendono nomi diversi: Mar Adriatico, Mar Ionio, Mar Tirreno, Mar Ligure.Le coste possono essere basse e sabbiose o alte e rocciose.• Appartengono all’Italia due grandi isole, la Sicilia e la Sardegna, e isole minori spesso raggruppate in arcipelaghi; la più grande delle isole minori è l’Isola d’Elba nell’Arcipelago Toscano.• La principale attività delle zone di mare è il turismo, che ha modificato il paesaggio originario. Lungo le coste si pratica l’agricoltura.Altre attività sono la pesca e l’estrazione del sale. Nelle insenature naturali sono sorti grandi porti, per il trasporto di merci e passeggeri, e cantieri navali.I LAGHI• I laghi hanno forme diverse perché hanno origini diverse: i laghi glaciali, che occupano le conche di antichi ghiacciai, hanno una forma allungata; i laghi vulcanici, che occupano i crateri di vulcani spenti, sono rotondi; i laghi costieri sono lunghi e stretti e si sono formati per l’accumulo dei detriti portati dal mare.• Il lago offre molte risorse alla vita dell’uomo: il clima mite, la disponibilità di acqua dolce, la disponibilità di pesce, le bellezze naturali. La mappa dei PAESAGGI D’ACQUAScrivi nella mappa le nove parole mancanti.

Concetti CHIAVE

Paesaggi d’acqua

I FIUMI
• L’Italia è ricca di fiumi.
I fiumi che nascono dalle Alpi sono lunghi e ricchi d’acqua tutto l’anno. I fiumi che nascono dagli Appennini sono più brevi e hanno carattere torrentizio.
• I fiumi forniscono tante risorse preziose per la vita dell’uomo: acqua da bere e per irrigare i campi, energia, vie di comunicazione, pesce, materiali da costruzione.

I MARI
• I mari che bagnano l’Italia fanno parte del Mar Mediterraneo.
Vicino alle coste prendono nomi diversi: Mar Adriatico, Mar Ionio, Mar Tirreno, Mar Ligure.
Le coste possono essere basse e sabbiose o alte e rocciose.
• Appartengono all’Italia due grandi isole, la Sicilia e la Sardegna, e isole minori spesso raggruppate in arcipelaghi; la più grande delle isole minori è l’Isola d’Elba nell’Arcipelago Toscano.
• La principale attività delle zone di mare è il turismo, che ha modificato il paesaggio originario. Lungo le coste si pratica l’agricoltura.
Altre attività sono la pesca e l’estrazione del sale. Nelle insenature naturali sono sorti grandi porti, per il trasporto di merci e passeggeri, e cantieri navali.

I LAGHI
• I laghi hanno forme diverse perché hanno origini diverse: i laghi glaciali, che occupano le conche di antichi ghiacciai, hanno una forma allungata; i laghi vulcanici, che occupano i crateri di vulcani spenti, sono rotondi; i laghi costieri sono lunghi e stretti e si sono formati per l’accumulo dei detriti portati dal mare.
• Il lago offre molte risorse alla vita dell’uomo: il clima mite, la disponibilità di acqua dolce, la disponibilità di pesce, le bellezze naturali.

La mappa dei PAESAGGI D’ACQUA

Scrivi nella mappa le nove parole mancanti.