FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 4

La scrittura - Perché i Sumeri inventarono la scrittura? - Come si scriveva? Tutti sapevano scrivere? La più straordinaria invenzione dei Sumeri fu la scrittura, comparsa nel 3100 a.C. circa. Essa nacque da esigenze pratiche. I sacerdoti avevano il compito di controllare le merci che venivano portate ai magazzini del tempio: ma dovevano ricordare tutto a memoria, con il rischio di sbagliare e creare ingiustizie. Così iniziarono a registrare le cose incidendo su un pezzetto di argilla fresca dei simboli che rappresentavano il tipo di merce e altri simboli che indicavano la quantità: era nata la prima forma di scrittura! Nelle tavolette più antiche i segni erano pittogrammi: disegni che riproducono in modo stilizzato la forma degli oggetti. Successivamente i segni divennero sempre più astratti e semplificati, fino a diventare simboli. I segni di questa scrittura più evoluta sono a forma di cuneo: per incidere i segni sulle tavolette, infatti, si usava un bastoncino con la punta triangolare, lo stilo, che lasciava impronte a forma di cuneo. Perciò la scrittura si chiama cuneiforme. Le tavolette erano di argilla e venivano cotte per farle durare nel tempo. La scrittura cuneiforme era molto difficile: occorreva imparare circa 600 segni diversi! Solo poche persone, dopo lunghi anni di studi, potevano esercitare la professione dello scriba, molto considerata nella società sumera. COMPRENDO E SPIEGO Rispondi a voce. • Per quali esigenze pratiche nacque la scrittura? • Come si trasformò nel tempo? • Perché la scrittura dei Sumeri si chiamava cuneiforme? • Di quale materiale erano fatte le tavolette su cui si scriveva? • La professione dello scriba era diffusa? Perché? Concetti CHIAVE La scrittura nacque per registrare la quantità delle merci. Inizialmente si scriveva utilizzando dei disegni: i pittogrammi. Poi furono usati dei segni che rappresentavano parole: la scrittura cuneiforme. Scrivere era difficile: solo gli scribi imparavano a farlo e per questo la loro professione era molto rispettata. Tavoletta con pittogrammi. Tavoletta con scrittura cuneiforme.

La scrittura

- Perché i Sumeri inventarono la scrittura?
- Come si scriveva? Tutti sapevano scrivere?

La più straordinaria invenzione dei Sumeri fu la scrittura, comparsa nel 3100 a.C. circa. Essa nacque da esigenze pratiche. I sacerdoti avevano il compito di controllare le merci che venivano portate ai magazzini del tempio: ma dovevano ricordare tutto a memoria, con il rischio di sbagliare e creare ingiustizie. Così iniziarono a registrare le cose incidendo su un pezzetto di argilla fresca dei simboli che rappresentavano il tipo di merce e altri simboli che indicavano la quantità: era nata la prima forma di scrittura!
Nelle tavolette più antiche i segni erano pittogrammi: disegni che riproducono in modo stilizzato la forma degli oggetti. Successivamente i segni divennero sempre più astratti e semplificati, fino a diventare simboli.
I segni di questa scrittura più evoluta sono a forma di cuneo: per incidere i segni sulle tavolette, infatti, si usava un bastoncino con la punta triangolare, lo stilo, che lasciava impronte a forma di cuneo. Perciò la scrittura si chiama cuneiforme. Le tavolette erano di argilla e venivano cotte per farle durare nel tempo.
La scrittura cuneiforme era molto difficile: occorreva imparare circa 600 segni diversi! Solo poche persone, dopo lunghi anni di studi, potevano esercitare la professione dello scriba, molto considerata nella società sumera.

COMPRENDO E SPIEGO

Rispondi a voce.
• Per quali esigenze pratiche nacque la scrittura?
• Come si trasformò nel tempo?
• Perché la scrittura dei Sumeri si chiamava cuneiforme?
• Di quale materiale erano fatte le tavolette su cui si scriveva?
• La professione dello scriba era diffusa? Perché?


Concetti CHIAVE

La scrittura nacque per registrare la quantità delle merci.

Inizialmente si scriveva utilizzando dei disegni: i pittogrammi. Poi furono usati dei segni che rappresentavano parole: la scrittura cuneiforme.

Scrivere era difficile: solo gli scribi imparavano a farlo e per questo la loro professione era molto rispettata.