FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 4

I vertebrati - Quali caratteristiche distinguono i vertebrati dagli invertebrati? - Quanti tipi di vertebrati esistono? I vertebrati vivono in tutti gli ambienti e sono dotati di uno scheletro interno, composto di ossa collegate alla colonna vertebrale. Hanno una struttura più complessa di quella degli invertebrati, perché il loro corpo è diviso in zone con funzioni specializzate: nel capo, per esempio, vi sono gli organi di senso e (tranne nei serpenti) dal tronco partono vari tipi di arti tutti molto efficienti: pinne, zampe e ali per nuotare, guizzare, camminare, correre, volare. I vertebrati sono suddivisi in cinque gruppi: pesci, anfibi, rettili, uccelli e mammiferi; a quest’ultimo gruppo appartiene anche l’uomo. I pesci, gli anfibi e i rettili sono eterotermi, i mammiferi e gli uccelli sono omeotermi. Le parole delle SCIENZE La colonna vertebrale è formata da un insieme di ossa che si chiamano vertebre, simili a tanti anelli sovrapposti. Se tocchi la zona centrale della tua schiena puoi sentire sotto le dita tante piccole sporgenze incolonnate: sono le vertebre. Sono eterotermi gli animali con una temperatura del corpo variabile, che dipende dalla temperatura dell’ambiente. Sono omeotermi gli animali con una temperatura del corpo costante, anche se all’esterno fa caldo o freddo. PESCI I pesci hanno il corpo affusolato, ricoperto da squame. Non hanno arti ma pinne che usano insieme alla coda per nuotare nell’acqua. Per spostarsi in verticale gonfiano e sgonfiano una specie di palloncino interno, la vescica natatoria. Respirano con le branchie, sottili lamelle poste ai lati della testa e capaci di trattenere l’ossigeno contenuto nell’acqua. Si riproducono deponendo grandi quantità di uova. Vivono nelle acque dolci e salate. Esistono pesci di ogni dimensione: dalla minuscola acciuga al grande tonno fino al mastodontico pesce luna. ANFIBI Gli anfibi hanno la pelle nuda, senza peli né squame, e umida. Hanno quattro arti con cui camminano, saltano, nuotano. Per riprodursi depongono molte uova. Diventano adulti attraverso una serie di trasformazioni detta metamorfosi; appena nati respirano con le branchie e vivono nell’acqua, da adulti respirano con i polmoni e attraverso la pelle e vivono sulla terraferma, ma sempre vicino all’acqua. Sono anfibi: rane, rospi, salamandre e tritoni. I girini sono i piccoli di rane e rospi. Durante la metamorfosi la coda si accorcia fino a sparire e si formano zampe e polmoni. RETTILI Hanno il corpo allungato che termina con una coda. Sono rivestiti da squame o placche, alcuni hanno corte zampe. Per spostarsi strisciano o camminano rasoterra. Respirano con i polmoni. Per riprodursi generalmente depongono le uova; le vipere le trattengono all’interno del loro corpo finché si schiudono. Sono quasi tutti terrestri. Comprendono serpenti, coccodrilli, tartarughe e lucertole. I rettili trascorrono parecchio tempo fermi al sole, per immagazzinare l’energia necessaria alle loro attività giornaliere. UCCELLI Gli uccelli hanno due ali, due zampe e il becco privo di denti; il corpo è ricoperto di piume e penne. Quasi tutti volano: il loro corpo è adatto al volo perché ha le ossa cave (vuote) e quindi leggere; sulla terra si spostano saltellando e camminando sulle zampe. Respirano con i polmoni e per riprodursi depongono le uova, che covano fino alla schiusa. Si occupano dei piccoli finché questi diventano autonomi. Vivono in tutti gli ambienti. COMPRENDO E DESCRIVO Descrivi a voce ogni gruppo di vertebrati in base a questi elementi. • Aspetto • Come si muovono • Come respirano • Come si riproducono • Temperatura del corpo • Dove vivono In coppia con un compagno elenca le caratteristiche di un gruppo e chiedigli di indovinare di quale gruppo si tratta, poi invertite i ruoli. Concetti CHIAVE - I vertebrati sono dotati di uno scheletro interno composto da ossa collegate alla colonna vertebrale. - I vertebrati sono suddivisi in cinque gruppi: pesci (come la sogliola), anfibi (come il rospo), rettili (come la vipera), uccelli (come la rondine) e mammiferi (come l’uomo).

I vertebrati

- Quali caratteristiche distinguono i vertebrati dagli invertebrati?
- Quanti tipi di vertebrati esistono?

I vertebrati vivono in tutti gli ambienti e sono dotati di uno scheletro interno, composto di ossa collegate alla colonna vertebrale.
Hanno una struttura più complessa di quella degli invertebrati, perché il loro corpo è diviso in zone con funzioni specializzate: nel capo, per esempio, vi sono gli organi di senso e (tranne nei serpenti) dal tronco partono vari tipi di arti tutti molto efficienti: pinne, zampe e ali per nuotare, guizzare, camminare, correre, volare.
I vertebrati sono suddivisi in cinque gruppi: pesci, anfibi, rettili, uccelli e mammiferi; a quest’ultimo gruppo appartiene anche l’uomo.
I pesci, gli anfibi e i rettili sono eterotermi, i mammiferi e gli uccelli sono omeotermi.

PESCI
I pesci hanno il corpo affusolato, ricoperto da squame. Non hanno arti ma pinne che usano insieme alla coda per nuotare nell’acqua. Per spostarsi in verticale gonfiano e sgonfiano una specie di palloncino interno, la vescica natatoria.
Respirano con le branchie, sottili lamelle poste ai lati della testa e capaci di trattenere l’ossigeno contenuto nell’acqua. Si riproducono deponendo grandi quantità di uova.
Vivono nelle acque dolci e salate.
Esistono pesci di ogni dimensione: dalla minuscola acciuga al grande tonno fino al mastodontico pesce luna.

ANFIBI
Gli anfibi hanno la pelle nuda, senza peli né squame, e umida. Hanno quattro arti con cui camminano, saltano, nuotano. Per riprodursi depongono molte uova. Diventano adulti attraverso una serie di trasformazioni detta metamorfosi; appena nati respirano con le branchie e vivono nell’acqua, da adulti respirano con i polmoni e attraverso la pelle e vivono sulla terraferma, ma sempre vicino all’acqua.
Sono anfibi: rane, rospi, salamandre e tritoni.

RETTILI
Hanno il corpo allungato che termina con una coda. Sono rivestiti da squame o placche, alcuni hanno corte zampe.
Per spostarsi strisciano o camminano rasoterra. Respirano con i polmoni. Per riprodursi generalmente depongono le uova; le vipere le trattengono all’interno del loro corpo finché si schiudono. Sono quasi tutti terrestri.
Comprendono serpenti, coccodrilli, tartarughe e lucertole.

UCCELLI
Gli uccelli hanno due ali, due zampe e il becco privo di denti; il corpo è ricoperto di piume e penne.
Quasi tutti volano: il loro corpo è adatto al volo perché ha le ossa cave (vuote) e quindi leggere; sulla terra si spostano saltellando e camminando sulle zampe.
Respirano con i polmoni e per riprodursi depongono le uova, che covano fino alla schiusa. Si occupano dei piccoli finché questi diventano autonomi. Vivono in tutti gli ambienti.

COMPRENDO E DESCRIVO

Descrivi a voce ogni gruppo di vertebrati in base a questi elementi.
• Aspetto
• Come si muovono
• Come respirano
• Come si riproducono
• Temperatura del corpo
• Dove vivono

In coppia con un compagno elenca le caratteristiche di un gruppo e chiedigli di indovinare di quale gruppo si tratta, poi invertite i ruoli.