Le colline italiane

GEOGRAFIA L ITALIA E I SUOI PAESAGGI Le colline italiane Dove si trovano le colline italiane? Sono tutte uguali? Serra Brianza d Ivrea Canavese Monferrato M Langhe A Colline delle Marche Colline del Chianti R A D Colline Metallifere Colline Umbre Colline del Lazio M A R I A T I C O Gargano Colli Albani R Murge T I R R E N O IO NI O MAR LIGURE M A R te ien es Le origini delle colline Colli Euganei Igl Le colline sono rilievi tra i 200 e i 600 metri di altezza. Hanno le cime arrotondate e i versanti poco ripidi. Le colline italiane occupano quasi la metà del territorio dell Italia e si estendono ai piedi delle montagne. Se osservi la carta, a nord puoi riconoscere le colline nella fascia compresa tra le Alpi e la Pianura Padana. Nell Italia peninsulare puoi osservarle fra gli Appennini e le pianure costiere. Le colline sul versante adriatico hanno pendii dolci e formano una fascia quasi continua; quelle sul versante tirrenico hanno pendii più ripidi e sono disposte in gruppi più isolati. Monti Berici Colline: moreniche tettoniche vulcaniche strutturali Le colline hanno origini diverse. Colline moreniche: alcune colline del Nord sono formate dai detriti portati a valle dagli antichi ghiacciai. Colline tettoniche: altre colline del Nord e le Murge, al Sud, derivano dal sollevamento dei fondali marini in seguito a forti scosse sotterranee. Colline vulcaniche: i Colli Euganei, al Nord, e diverse colline del centro Italia (Colli Albani, Colline del Lazio...) sono di origine vulcanica, cioè sono antichi vulcani consumati dall erosione e ricoperti di vegetazione. Colline strutturali: le colline dell Italia centrale una volta erano montagne, poi con il tempo, per l erosione della pioggia, del vento e del gelo, si sono abbassate e hanno assunto le caratteristiche forme arrotondate dai dolci pendii. 146
Le colline italiane