Il suolo

SCIENZE SCOPRIAMO LA MATERIA QUADERNO pagina 112 Il suolo Il suolo è indispensabile alla vita? Di che cosa è fatto il suolo? Perché ci sono suoli così diversi? Il suolo, o terreno, è indispensabile alla vita: sostiene e nutre le piante e, quindi, permette la vita di animali e uomini che si nutrono di piante. La composizione del suolo è molto varia: dalla roccia alla sabbia, dalla ghiaia all argilla, dal terriccio dei campi al fango delle paludi. La composizione e le caratteristiche del suolo sono importanti, sia per la crescita delle piante sia per le attività dell uomo. Per esempio, il tipo di suolo migliore per costruirvi edifici è quello roccioso, il più solido; in compenso, sulla roccia non si coltiva nulla. Il suolo è generalmente composto da tanti strati diversi: in basso ci sono i materiali più pesanti, in alto i più leggeri. 2 1 3 LETTIERA: è lo strato più superficiale, ricoperto da foglie secche e animaletti morti in decomposizione. SOTTOSUOLO: è uno strato molto spesso formato da frammenti di roccia più o meno grandi come argilla, sabbia e ghiaia. Questo è uno strato ricco di sostanze inorganiche ed è fin qui che arrivano le radici degli alberi. 320 1 2 3 4 4 HUMUS: è formato da materiali provenienti dalla decomposizione di piante e animali. lo strato più fertile, spesso abitato da piccoli animali, i quali, scavando tane e gallerie, permettono all acqua e all aria di circolare più facilmente. ROCCIA MADRE: è lo strato più profondo di roccia dura e compatta che, sgretolandosi nel corso del tempo, genera gli strati più superficiali.
Il suolo