FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 4

EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA CITTADINANZA ATTIVA Tra passato e presente Oggi il territorio dell antico Regno di Israele si trova distribuito tra lo Stato di Israele, il Libano, la Giordania e l Egitto. Dal 70 d.C. gli Ebrei vissero dispersi in varie parti del mondo, subendo spesso discriminazioni razziali. Nella prima metà del secolo scorso essi furono vittime in Europa di una terribile persecuzione, chiamata Olocausto (in ebraico Shoah), durante la quale milioni di persone persero la vita. Molti Ebrei desiderarono allora tornare in Palestina e vivere in una patria indipendente: fu fondato così nel 1948 lo Stato di Israele, con capitale Tel Aviv. Ma le popolazioni arabe palestinesi si sentirono espropriate delle loro terre: nacque un difficile conflitto che ancora oggi non è pacificato. Le pa role della S T O R I A Un popolo o una persona subisce una discriminazione razziale quando viene maltrattato o quando i suoi diritti non sono rispettati a causa della sua origine o della sua cultura. La città di Gerusalemme è un importante centro religioso per ebrei, cristiani e musulmani. Lo Stato di Israele è meta di turismo religioso perché vi si trovano molti luoghi considerati sacri, dove vissero Gesù e gli antichi profeti. La memoria delle vittime della Shoah Il termine Shoah, che in ebraico significa «distruzione , indica lo sterminio degli Ebrei in Europa avvenuto tra il 1933 e il 1945, quando in Germania dominava il partito nazista e in Italia il partito fascista. In quegli anni gli Ebrei, giudicati di razza inferiore, vennero privati progressivamente di molti diritti e durante la Seconda Guerra Mondiale furono deportati in massa in campi di concentramento o di sterminio, dove moltissimi morirono di stenti o vennero uccisi. Si calcola che furono 6 milioni gli Ebrei che persero la vita. Per non dimenticare quanto accaduto, il 27 gennaio di ogni anno si celebra in tutto il mondo il Giorno della Memoria. A Gerusalemme esiste un Memoriale nazionale dell Olocausto, un complesso con musei, monumenti e altre strutture dedicate al ricordo delle vittime. La Sala dei Nomi, all interno del Memoriale, raccoglie via via le immagini e le biografie delle vittime dell Olocausto. ATLANTE pagina 19 STORIA 99
FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 4