FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE QUADERNO OPERATIVO SCIENZE E MATEMATICA 4

Compito di Realtà La raccolta differenziata 1 SAI QUALI MATERIALI SI POSSONO RICICLARE? • Sono molti gli oggetti e i materiali di uso comune che devono essere raccolti con modalità e in contenitori differenti perché possono essere riciclati cioè utilizzati per creare nuovi oggetti e materiali o per dare nuova vita a quelli che altrimenti sarebbero inservibili. • Hai mai notato che questi materiali vengono segnalati con dei simboli particolari? A destra puoi osservare due simboli che si riferiscono a materiali riciclabili. Un terzo simbolo ti indica una confezione non riciclabile che non deve essere buttata per terra o dal finestrino dell’auto, ma gettata nel cestino dei rifiuti. • I materiali più comuni che siamo invitati a raccogliere separatamente per facilitare il loro riciclo riguardano: rifiuti organici, vetro e lattine, imballaggi di plastica, carta e cartone. a. Completa le tabelle scrivendo a quale di questi gruppi si riferiscono i materiali indicati. b. Osserva nelle tabelle i simboli, l’elenco di materiali riciclabili e l’elenco di oggetti che non devono essere messi nello stesso contenitore. c. Perché, secondo te, bisogna schiacciare (!) gli scatoloni, le bottiglie e le lattine prima di metterle nel contenitore adatto? RACCOLTA ...................................................................................................................................................................... • Fogli di carta e cartoncino, carta da regalo, carta velina e carta crespa. • Cartoni per latte, succhi e bevande in genere. • Libri, quaderni, agende, giornalini, riviste, album. • Cartoni delle pizze senza avanzi di cibo. Carta plastificata, sacchetti di plastica. RACCOLTA ...................................................................................................................................................................... • Bottiglie per acqua e bevande. • Contenitori per saponi e detersivi. • Vasetti per yogurt, dessert, creme. • Confezioni per cracker, merendine e patatine. • Piatti e bicchieri in plastica. • Pellicole per alimenti, per imballaggio, polistirolo. • Buste e sacchetti. Giocattoli, bacinelle, CD/DVD, appendiabiti. RACCOLTA ...................................................................................................................................................................... • Bottiglie, bicchieri, barattoli in vetro. • Lattine per bibite. • Scatolette in metallo per alimenti, tonno, passata di pomodoro, cibo per animali. • Bombolette spray vuote. • Vaschette in alluminio, carta stagnola, coperchio yogurt, tappi in metallo. Specchi, cristalli, vetri di porte e finestre, lampadine, oggetti in ceramica, appendiabiti in metallo. RACCOLTA ...................................................................................................................................................................... • Avanzi di cibo. • Bucce, noccioli e torsoli di frutta. • Bustine di tè e infusi, fondi di caffè. • Tovaglioli, fazzoletti in carta da cucina. • Fiori e foglie. Liquidi, pannolini. Hai mai sentito parlare di «COMPOST»? È il prodotto che si ottiene dai rifiuti organici (verdure, ortaggi, pasta, pane, carne, ossa, gusci, cibi avariati, resti di caffè,…). Viene utilizzato per concimare orti e giardini o per il terriccio delle piante in vaso. Rifletti a. Eri a conoscenza che la raccolta differenziata è collegata al riciclo dei materiali? SÌ NO b. Conoscevi già i vari simboli riferiti ai materiali riciclabili? SÌ NO c. Nell’elenco degli oggetti riciclabili ne hai trovato qualcuno che non pensavi riciclabile e invece lo è? SÌ NO Quale? d. Secondo te, perché conviene la raccolta differenziata? Scrivi un breve testo sul quaderno. 2 LA NOSTRA RACCOLTA RIFIUTI• Forma con due compagni un gruppo di tre e insieme descrivete come funziona nel luogo dove abitate la raccolta dei rifiuti in genere e la raccolta differenziata in particolare.• Nella vostra scuola come viene fatta la raccolta differenziata?3 CHE COSA DIVENTANO I MATERIALI RICICLATI?Forma un gruppo con un compagno o due e insieme inventate problemi utilizzando alcuni dei seguenti dati sugli oggetti ottenuti dal riciclo di contenitori e di materiali vari.a. Per il cerchione di un’auto occorrono 640 lattine.b. Il 90% dei quotidiani italiani viene stampato su carta riciclata. Con la carta riciclata si ottiene il 90% di carta, scatole e sacchetti nuovi.c. 20 vasetti di miele diventano un finestrino nuovo dell’auto.d. Sono sufficienti appena 70 kg di carta riciclata per salvare la vita di un albero!e. Con 3 lattine si fa la montatura di un paio di occhiali.f. Le comuni bottiglie di acqua minerale possono essere trasformate in tessuto “pile” per confezionare coperte, felpe, cappelli, guanti. 27 bottiglie di plastica diventano una felpa.g. Con 19 000 barattoli di acciaio per le conserve si ottiene l’acciaio contenuto in un’automobile.h. 2 flaconi di plastica diventano un frisbee.i. Con 2,6 milioni di scatolette da 50 g, si può realizzare 1 km di binario ferroviario.j. Occorrono 37 lattine per fare una caffettiera. Con 70 lattine si produce una padella. Il 100% delle caffettiere e il 90% delle padelle prodotte in Italia sono di alluminio riciclato.k. Senza la plastica, un’automobile peserebbe 200 kg in più.l. 800 scatolette di tonno diventano il telaio di una bicicletta.m. Ci vogliono 130 lattine per fare un monopattino.n. 45 vaschette di plastica e qualche metro di pellicola diventano una panchina.o. Ognuno di noi produce in media circa 480 kg di rifiuti all’anno. La raccolta differenziata dei rifiuti organici, sottrae a inceneritore e discarica fino a un terzo dei rifiuti prodotti da ogni famiglia.p. Riciclando 1 kg di plastica, più o meno 25 bottiglie, si risparmiano ben 300 lampadine da 100 W accese per 1 ora.q. 10 flaconi di plastica diventano una sedia. Rifletti • Hai trovato facile inventare dei problemi richiesti dall’attività n. 3?• Ti è piaciuto lavorare in gruppo o avresti preferito un lavoro individuale?

Compito di Realtà

La raccolta differenziata

1 SAI QUALI MATERIALI SI POSSONO RICICLARE?

• Sono molti gli oggetti e i materiali di uso comune che devono essere raccolti con modalità e in contenitori differenti perché possono essere riciclati cioè utilizzati per creare nuovi oggetti e materiali o per dare nuova vita a quelli che altrimenti sarebbero inservibili.
• Hai mai notato che questi materiali vengono segnalati con dei simboli particolari? A destra puoi osservare due simboli che si riferiscono a materiali riciclabili. Un terzo simbolo ti indica una confezione non riciclabile che non deve essere buttata per terra o dal finestrino dell’auto, ma gettata nel cestino dei rifiuti.
• I materiali più comuni che siamo invitati a raccogliere separatamente per facilitare il loro riciclo riguardano: rifiuti organici, vetro e lattine, imballaggi di plastica, carta e cartone.

a. Completa le tabelle scrivendo a quale di questi gruppi si riferiscono i materiali indicati.
b. Osserva nelle tabelle i simboli, l’elenco di materiali riciclabili e l’elenco di oggetti che non devono essere messi nello stesso contenitore.
c. Perché, secondo te, bisogna schiacciare (!) gli scatoloni, le bottiglie e le lattine prima di metterle nel contenitore adatto?

RACCOLTA ......................................................................................................................................................................
• Fogli di carta e cartoncino, carta da regalo, carta velina e carta crespa.
• Cartoni per latte, succhi e bevande in genere.
• Libri, quaderni, agende, giornalini, riviste, album.
• Cartoni delle pizze senza avanzi di cibo.

Carta plastificata, sacchetti di plastica.

RACCOLTA ......................................................................................................................................................................
• Bottiglie per acqua e bevande.
• Contenitori per saponi e detersivi.
• Vasetti per yogurt, dessert, creme.
• Confezioni per cracker, merendine e patatine.
• Piatti e bicchieri in plastica.
• Pellicole per alimenti, per imballaggio, polistirolo.
• Buste e sacchetti.

Giocattoli, bacinelle, CD/DVD, appendiabiti.

RACCOLTA ......................................................................................................................................................................
• Bottiglie, bicchieri, barattoli in vetro.
• Lattine per bibite.
• Scatolette in metallo per alimenti, tonno, passata di pomodoro, cibo per animali.
• Bombolette spray vuote.
• Vaschette in alluminio, carta stagnola, coperchio yogurt, tappi in metallo.

Specchi, cristalli, vetri di porte e finestre, lampadine, oggetti in ceramica, appendiabiti in metallo.

RACCOLTA ......................................................................................................................................................................
• Avanzi di cibo.
• Bucce, noccioli e torsoli di frutta.
• Bustine di tè e infusi, fondi di caffè.
• Tovaglioli, fazzoletti in carta da cucina.
• Fiori e foglie.

Liquidi, pannolini.

Hai mai sentito parlare di «COMPOST»?
È il prodotto che si ottiene dai rifiuti organici (verdure, ortaggi, pasta, pane, carne, ossa, gusci, cibi avariati, resti di caffè,…).
Viene utilizzato per concimare orti e giardini o per il terriccio delle piante in vaso.

Rifletti

a. Eri a conoscenza che la raccolta differenziata è collegata al riciclo dei materiali? SÌ NO
b. Conoscevi già i vari simboli riferiti ai materiali riciclabili? SÌ NO
c. Nell’elenco degli oggetti riciclabili ne hai trovato qualcuno che non pensavi riciclabile e invece lo è? SÌ NO Quale?
d. Secondo te, perché conviene la raccolta differenziata? Scrivi un breve testo sul quaderno.

2 LA NOSTRA RACCOLTA RIFIUTI
• Forma con due compagni un gruppo di tre e insieme descrivete come funziona nel luogo dove abitate la raccolta dei rifiuti in genere e la raccolta differenziata in particolare.
• Nella vostra scuola come viene fatta la raccolta differenziata?

3 CHE COSA DIVENTANO I MATERIALI RICICLATI?
Forma un gruppo con un compagno o due e insieme inventate problemi utilizzando alcuni dei seguenti dati sugli oggetti ottenuti dal riciclo di contenitori e di materiali vari.

a. Per il cerchione di un’auto occorrono 640 lattine.

b. Il 90% dei quotidiani italiani viene stampato su carta riciclata. Con la carta riciclata si ottiene il 90% di carta, scatole e sacchetti nuovi.

c. 20 vasetti di miele diventano un finestrino nuovo dell’auto.

d. Sono sufficienti appena 70 kg di carta riciclata per salvare la vita di un albero!

e. Con 3 lattine si fa la montatura di un paio di occhiali.

f. Le comuni bottiglie di acqua minerale possono essere trasformate in tessuto “pile” per confezionare coperte, felpe, cappelli, guanti. 27 bottiglie di plastica diventano una felpa.

g. Con 19 000 barattoli di acciaio per le conserve si ottiene l’acciaio contenuto in un’automobile.

h. 2 flaconi di plastica diventano un frisbee.

i. Con 2,6 milioni di scatolette da 50 g, si può realizzare 1 km di binario ferroviario.

j. Occorrono 37 lattine per fare una caffettiera. Con 70 lattine si produce una padella. Il 100% delle caffettiere e il 90% delle padelle prodotte in Italia sono di alluminio riciclato.

k. Senza la plastica, un’automobile peserebbe 200 kg in più.

l. 800 scatolette di tonno diventano il telaio di una bicicletta.

m. Ci vogliono 130 lattine per fare un monopattino.

n. 45 vaschette di plastica e qualche metro di pellicola diventano una panchina.

o. Ognuno di noi produce in media circa 480 kg di rifiuti all’anno. La raccolta differenziata dei rifiuti organici, sottrae a inceneritore e discarica fino a un terzo dei rifiuti prodotti da ogni famiglia.

p. Riciclando 1 kg di plastica, più o meno 25 bottiglie, si risparmiano ben 300 lampadine da 100 W accese per 1 ora.

q. 10 flaconi di plastica diventano una sedia.

Rifletti

• Hai trovato facile inventare dei problemi richiesti dall’attività n. 3?
• Ti è piaciuto lavorare in gruppo o avresti preferito un lavoro individuale?