FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE QUADERNO OPERATIVO STORIA E GEOGRAFIA 4

VERSO L’INVALSI • QUADERNO OPERATIVO La dimora segreta del Primo Imperatore Il nono mese, il Primo Imperatore venne sepolto presso il Monte Li. Quando il Primo Imperatore salì al trono, cominciarono gli scavi e i preparativi presso il Monte Li. Successivamente, quando ebbe unificato l’Impero, 700 000 uomini vennero mandati lì da tutte le terre dell’Impero. Hanno scavato attraverso tre strati di falda acquifera. Palazzi per un centinaio di ufficiali vennero costruiti e il sepolcro fu riempito di rari artefatti e meravigliosi tesori. Artigiani vennero incaricati di realizzare balestre e frecce destinate a trafiggere chiunque tentasse di entrare nella tomba. Dopo il funerale, venne suggerito che sarebbe stato un grave pericolo se gli artigiani che avevano realizzato i macchinari e contemplato i tesori avessero diffuso questi segreti. Così, terminato il rito funebre e messo al sicuro il tesoro, il passaggio interno venne bloccato ed il cancello esterno chiuso, intrappolando all’interno gli operai e gli artigiani. Nessuno poté scappare. Alberi e vegetazione vennero poi piantati sul tumulo per camuffarlo acciocché sembrasse una collina. Sima Qian, Shiji (Memorie di uno storico) 1 Chi è l’autore di questo testo? A. Sima Qian, uno storico cinese. B. Il Primo Imperatore. C. Un artigiano. D. Un operaio. 2 Di che cosa parla il testo? A. Della costruzione di un palazzo. B. Di un incidente che provocò la morte di molti artigiani. C. Della costruzione di una tomba. D. Della vita di Sima Qian. 3 Nel sepolcro non c’erano: A. oggetti preziosi. B. palazzi per gli artigiani. C. trappole mortali. D. palazzi per gli ufficiali. 4 La costruzione finita viene ricoperta di alberi (righe 18 e 19): A. perché l’Imperatore amava i giardini. B. per non rovinare il paesaggio. C. per farla sembrare una collina. D. per migliorare l’aspetto.

VERSO L’INVALSI • QUADERNO OPERATIVO

La dimora segreta del Primo Imperatore

Il nono mese, il Primo Imperatore venne sepolto presso il Monte Li. Quando il Primo Imperatore salì al trono, cominciarono gli scavi e i preparativi presso il Monte Li. Successivamente, quando ebbe unificato l’Impero, 700 000 uomini vennero mandati lì da tutte le terre dell’Impero. Hanno scavato attraverso tre strati di falda acquifera. Palazzi per un centinaio di ufficiali vennero costruiti e il sepolcro fu riempito di rari artefatti e meravigliosi tesori. Artigiani vennero incaricati di realizzare balestre e frecce destinate a trafiggere chiunque tentasse di entrare nella tomba. Dopo il funerale, venne suggerito che sarebbe stato un grave pericolo se gli artigiani che avevano realizzato i macchinari e contemplato i tesori avessero diffuso questi segreti. Così, terminato il rito funebre e messo al sicuro il tesoro, il passaggio interno venne bloccato ed il cancello esterno chiuso, intrappolando all’interno gli operai e gli artigiani. Nessuno poté scappare. Alberi e vegetazione vennero poi piantati sul tumulo per camuffarlo acciocché sembrasse una collina. Sima Qian, Shiji
(Memorie di uno storico)

1 Chi è l’autore di questo testo?
A. Sima Qian, uno storico cinese.
B. Il Primo Imperatore.
C. Un artigiano.
D. Un operaio.

2 Di che cosa parla il testo?
A. Della costruzione di un palazzo.
B. Di un incidente che provocò la morte di molti artigiani.
C. Della costruzione di una tomba.
D. Della vita di Sima Qian.

3 Nel sepolcro non c’erano:
A. oggetti preziosi.
B. palazzi per gli artigiani.
C. trappole mortali.
D. palazzi per gli ufficiali.

4 La costruzione finita viene ricoperta di alberi (righe 18 e 19):
A. perché l’Imperatore amava i giardini.
B. per non rovinare il paesaggio.
C. per farla sembrare una collina.
D. per migliorare l’aspetto.