FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE QUADERNO OPERATIVO STORIA E GEOGRAFIA 4

Compito di RealtàI laghi d’Italia Per concludere lo studio dei laghi italiani realizzate un cartellone.Formate cinque gruppi e assegnate a ciascun gruppo un tipo di lago di cui dovrà occuparsi (glaciale, vulcanico, costiero, alluvionale e di sbarramento).1 Stabilite le dimensioni del vostro cartellone e procuratevi il materiale necessario: cartoncino colorato, cartoncini bianchi, fogli di carta, forbici, colla, matite, pastelli, pennarelli.2 All’interno di ciascun gruppo assegnate i ruoli, stabilite cioè chi si occuperà di: cercare informazioni sull’origine dei laghi; ricercare informazioni sulla flora e sulla fauna; produrre o cercare su libri, su riviste e su Internet le immagini; scrivere le didascalie.3 Stabilite con l’insegnante un tempo massimo e mettevi al lavoro.4 Quando ciascun gruppo avrà terminato il proprio lavoro lo esporrà e lo illustrerà al resto della classe.5 Al termine di tutte le esposizioni, assemblate i cartelloni, quindi ogni gruppo localizzerà i principali laghi italiani su una carta fisica dell’Italia e realizzerà uno schema di sintesi.6 A classe riunita, confrontate gli schemi di sintesi, poi elaborate uno schema di classe e realizzatelo in forma digitale con il computer.7 In seguito, con l’insegnante, analizzate tutti insieme il lavoro finito, riflettete sulle difficoltà che avete incontrato, su quali nuove informazioni avete acquisito e su come i cartelloni potranno essere utilizzati durante le attività di studio e di ripasso e durante le interrogazioni. PRODOTTO ATTESO Serie di cinque cartelloni sui diversi tipi di laghi italiani e schema di sintesi prodotto dalla classe sull’argomento analizzato. COMPETENZE CHIAVE DI CITTADINANZA • Imparare a imparare.• Senso di iniziativa e imprenditorialità.• Comunicazione nella madrelingua.• Competenze digitale, sociale e civica.

Compito di Realtà

I laghi d’Italia

Per concludere lo studio dei laghi italiani realizzate un cartellone.


Formate cinque gruppi e assegnate a ciascun gruppo un tipo di lago di cui dovrà occuparsi (glaciale, vulcanico, costiero, alluvionale e di sbarramento).

1 Stabilite le dimensioni del vostro cartellone e procuratevi il materiale necessario: cartoncino colorato, cartoncini bianchi, fogli di carta, forbici, colla, matite, pastelli, pennarelli.

2 All’interno di ciascun gruppo assegnate i ruoli, stabilite cioè chi si occuperà di: cercare informazioni sull’origine dei laghi; ricercare informazioni sulla flora e sulla fauna; produrre o cercare su libri, su riviste e su Internet le immagini; scrivere le didascalie.

3 Stabilite con l’insegnante un tempo massimo e mettevi al lavoro.

4 Quando ciascun gruppo avrà terminato il proprio lavoro lo esporrà e lo illustrerà al resto della classe.

5 Al termine di tutte le esposizioni, assemblate i cartelloni, quindi ogni gruppo localizzerà i principali laghi italiani su una carta fisica dell’Italia e realizzerà uno schema di sintesi.

6 A classe riunita, confrontate gli schemi di sintesi, poi elaborate uno schema di classe e realizzatelo in forma digitale con il computer.

7 In seguito, con l’insegnante, analizzate tutti insieme il lavoro finito, riflettete sulle difficoltà che avete incontrato, su quali nuove informazioni avete acquisito e su come i cartelloni potranno essere utilizzati durante le attività di studio e di ripasso e durante le interrogazioni.