LEGGERE per studiare

il mio TUTOR LEGGERE per studiare Appena apri la pagina da studiare... in CLASSE: • dai un’occhiata veloce, A SALTI, per farti un’idea dell’argomento: leggi il titolo, guarda le immagini, leggi le didascalie, soffermati con lo sguardo sulle parole colorate o in grassetto; poi • insieme ai compagni e all’insegnante usa la LETTURA ORDINATA, riga per riga: è il tipo di lettura più adatto per comprendere a fondo un argomento che ancora non conosci; • durante la lettura ordinata SOTTOLINEA le parti più importanti; • infine prendi APPUNTI su un foglio quando l’insegnante spiega (ricordati di mettere sempre i numeri di pagina a cui gli appunti si riferiscono). a CASA: • utilizza ancora la LETTURA ORDINATA per comprendere bene il testo e ricordare la spiegazione dell’insegnante. RILEGGI le parti che non ti sembrano chiare per capirle; • leggi con attenzione anche i TITOLI della pagina e dei paragrafi: sono il riassunto degli argomenti; • osserva le IMMAGINI e leggi le DIDASCALIE; • se non l’hai già fatto in classe, SOTTOLINEA le parti più importanti. Ricorda che sottolineare tutto non serve a nulla, è come non sottolineare niente! • rileggi gli APPUNTI presi in classe; • se non conosci il significato di una parola, cercalo sul VOCABOLARIO; • mentre leggi puoi anche scrivere brevi NOTE intorno al testo. quando RIPASSI: • se hai già studiato ma è passato un po’ di tempo, può bastare una LETTURA A SALTI leggendo solo i TITOLI e le PAROLE CHIAVE: ricordi tutti gli argomenti della pagina? Se non ricordi qualcosa soffermati su quella parte e rileggila.

il mio TUTOR

LEGGERE per studiare

Appena apri la pagina da studiare...

in CLASSE:

• dai un’occhiata veloce, A SALTI, per farti un’idea dell’argomento: leggi il titolo, guarda le immagini, leggi le didascalie, soffermati con lo sguardo sulle parole colorate o in grassetto;

poi
• insieme ai compagni e all’insegnante usa la LETTURA ORDINATA, riga per riga: è il tipo di lettura più adatto per comprendere a fondo un argomento che ancora non conosci;
• durante la lettura ordinata SOTTOLINEA le parti più importanti;
• infine prendi APPUNTI su un foglio quando l’insegnante spiega (ricordati di mettere sempre i numeri di pagina a cui gli appunti si riferiscono).

a CASA:

• utilizza ancora la LETTURA ORDINATA per comprendere bene il testo e ricordare la spiegazione dell’insegnante. RILEGGI le parti che non ti sembrano chiare per capirle;
• leggi con attenzione anche i TITOLI della pagina e dei paragrafi: sono il riassunto degli argomenti;
• osserva le IMMAGINI e leggi le DIDASCALIE;
• se non l’hai già fatto in classe, SOTTOLINEA le parti più importanti.
Ricorda che sottolineare tutto non serve a nulla, è come non sottolineare niente!
• rileggi gli APPUNTI presi in classe;
• se non conosci il significato di una parola, cercalo sul VOCABOLARIO;
• mentre leggi puoi anche scrivere brevi NOTE intorno al testo.

quando RIPASSI:

• se hai già studiato ma è passato un po’ di tempo, può bastare una LETTURA A SALTI leggendo solo i TITOLI e le PAROLE CHIAVE: ricordi tutti gli argomenti della pagina?
Se non ricordi qualcosa soffermati su quella parte e rileggila.