FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5

Lo Stato italiano e le regioni Quando e come è nato lo Stato italiano? Perché l’Italia è suddivisa in regioni? Per secoli l’Italia è rimasta divisa in tanti stati indipendenti. Solo nel 1861 nacque il Regno d’Italia, che unificò il territorio italiano in un unico stato. Per oltre ottant’anni l’Italia rimase una monarchia. Nel 1946, dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, gli italiani, attraverso un referendum, votarono il passaggio dalla monarchia alla repubblica. Nacque così la Repubblica italiana. Per governare meglio il paese, il territorio è stato diviso in regioni, alle quali sono stati affidati compiti precisi. Ogni regione ha caratteristiche proprie, che dipendono dalla conformazione fisica e dal clima, ma anche dalla storia, dalle tradizioni e dalle abitudini di vita degli abitanti. La catena montuosa delle Alpi e la Pianura Padana sono gli elementi geografici fisici che caratterizzano le regioni del Nord. Il territorio delle regioni del Centro è caratterizzato dagli Appennini, da colline molto estese e dalla presenza di limitate pianure costiere. L’elemento che più di altri caratterizza le regioni del Sud e le due grandi isole è il mare, da cui emergono numerose piccole isole, spesso riunite in arcipelaghi. Cerca nel testo le risposte alle domande poste all’inizio e rispondi a voce.

Lo Stato italiano e le regioni

  • Quando e come è nato lo Stato italiano?

  • Perché l’Italia è suddivisa in regioni?


Per secoli l’Italia è rimasta divisa in tanti stati indipendenti. Solo nel 1861 nacque il Regno d’Italia, che unificò il territorio italiano in un unico stato. 
Per oltre ottant’anni l’Italia rimase una monarchia. Nel 1946, dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, gli italiani, attraverso un referendum, votarono il passaggio dalla monarchia alla repubblica. Nacque così la Repubblica italiana
Per governare meglio il paese, il territorio è stato diviso in regioni, alle quali sono stati affidati compiti precisi. 
Ogni regione ha caratteristiche proprie, che dipendono dalla conformazione fisica e dal clima, ma anche dalla storia, dalle tradizioni e dalle abitudini di vita degli abitanti.

La catena montuosa delle Alpi e la Pianura Padana sono gli elementi geografici fisici che caratterizzano le regioni del Nord.

Il territorio delle regioni del Centro è caratterizzato dagli Appennini, da colline molto estese e dalla presenza di limitate pianure costiere.

L’elemento che più di altri caratterizza le regioni del Sud e le due grandi isole è il mare, da cui emergono numerose piccole isole, spesso riunite in arcipelaghi.

Cerca nel testo le risposte alle domande 
poste all’inizio e rispondi a voce.