FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5

In Italia Dove si svilupparono le prime civiltà italiche? Quanto durarono? Quali aspetti le caratterizzarono? I Terramaricoli e i Villanoviani abitavano una vasta area del centro-nord. Al centro Piceni, Umbri, Sabini e Sanniti praticavano la pastorizia e l’agricoltura. Gli Etruschi e i Latini, che vivevano tra i fiumi Arno e Tevere, diedero vita a due delle più importanti civiltà italiche. Nel nord-ovest della penisola vivevano i Liguri; nell’attuale Piemonte e in Lombardia si insediarono i Celti e i Camuni; a est c’erano i Veneti. Nell’Italia meridionale si insediarono Campani, Dauni, Iapigi, Messapi, Lucani e Bruzi. La Sicilia era abitata dagli Èlimi e dai Sicani, poi sopraggiunsero i Siculi. In Sardegna i Sardi diedero origine alla civiltà nuragica.

In Italia

  • Dove si svilupparono le prime civiltà italiche?

  • Quanto durarono?

  • Quali aspetti le caratterizzarono?


I Terramaricoli e i Villanoviani abitavano una vasta area del centro-nord. Al centro Piceni, Umbri, Sabini e Sanniti praticavano la pastorizia e l’agricoltura. Gli Etruschi e i Latini, che vivevano tra i fiumi Arno e Tevere, diedero vita a due delle più importanti civiltà italiche.

Nel nord-ovest della penisola vivevano i Liguri; nell’attuale Piemonte e in Lombardia si insediarono i Celti e i Camuni; a est c’erano i Veneti.

Nell’Italia meridionale si insediarono Campani, Dauni, Iapigi, Messapi, Lucani e Bruzi. La Sicilia era abitata dagli Èlimi e dai Sicani, poi sopraggiunsero i Siculi. In Sardegna i Sardi diedero origine alla civiltà nuragica.