FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5

L'esercito romano Perché l’esercito romano otteneva tante vittorie? I soldati si occupavano solo della guerra? Le vittoriose conquiste furono possibili perché Roma aveva un esercito perfettamente organizzato e ben armato, dotato anche di potenti macchine da guerra, per esempio la catapulta e le torri mobili. L’esercito era formato dalle legioni, costituite da 4 200 fanti e 3 000 cavalieri, comandate da un console. La vita militare era dura: i soldati, carichi di tende, attrezzi e armi, facevano lunghe marce. Giunti sul posto, per prima cosa dovevano scavare il fossato di difesa, chiudere con palizzate il castrum, cioè l’accampamento, e montare le tende. L’accampamento era attraversato da due vie principali a croce: il cardo (da nord a sud) e il decumano (da est a ovest). Le altre strade erano parallele a queste. Alcuni accampamenti si svilupparono fino a diventare colonie, città con edifici e case in muratura. Concetti CHIAVE L’esercito romano era forte perché perfettamente organizzato e ben armato, dotato anche di potenti macchine da guerra. Nei luoghi in cui si fermava costruiva un accampamento. OSSERVO E COMPRENDO Osserva come era equipaggiato un soldato romano poi scrivi i numeri che corrispondono alle parole elencate. 1 Giavellotto. 2 Corazza di acciaio. 3 Scudo di legno e cuoio. 4 Gladio, spada corta. 5 Elmo a calotta. 6 Sandali di cuoio.

L'esercito romano

  • Perché l’esercito romano otteneva tante vittorie?

  • I soldati si occupavano solo della guerra?


Le vittoriose conquiste furono possibili perché Roma aveva un esercito perfettamente organizzato e ben armato, dotato anche di potenti macchine da guerra, per esempio la catapulta e le torri mobili. 
L’esercito era formato dalle legioni, costituite da 4 200 fanti e 3 000 cavalieri, comandate da un console
La vita militare era dura: i soldati, carichi di tende, attrezzi e armi, facevano lunghe marce. Giunti sul posto, per prima cosa dovevano scavare il fossato di difesa, chiudere con palizzate il castrum, cioè l’accampamento, e montare le tende. 
L’accampamento era attraversato da due vie principali a croce: il cardo (da nord a sud) e il decumano (da est a ovest). Le altre strade erano parallele a queste. Alcuni accampamenti si svilupparono fino a diventare colonie, città con edifici e case in muratura.

Concetti CHIAVE

  • L’esercito romano era forte perché perfettamente organizzato e ben armato, dotato anche di potenti macchine da guerra.

  • Nei luoghi in cui si fermava costruiva un accampamento.

OSSERVO E COMPRENDO

  • Osserva come era equipaggiato un soldato romano poi scrivi i numeri che corrispondono alle parole elencate.
    1 Giavellotto.
    2 Corazza di acciaio.
    3 Scudo di legno e cuoio.
    4 Gladio, spada corta.
    5 Elmo a calotta.
    6 Sandali di cuoio.