FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5

Verifica delle COMPETENZE CAPISCO LE CARTE Collega ogni legenda alla rispettiva carta, poi colora come indicato. USO LA LINEA DEL TEMPO Colloca gli avvenimenti sulla linea del tempo. Poi colora in rosso i cartellini con i fatti accaduti all’inizio o durante la monarchia e in verde quelli accaduti durante la repubblica. ORGANIZZO I CONCETTI CHIAVE Indica con una X se le frasi si riferiscono a schiavi, patrizi o plebei. In alcuni casi sono possibili più risposte. SCHIAVIPATRIZIPLEBEIErano i discendenti dei padri fondatori di Roma.Ricevevano le terre tolte ai nemici vinti.Se possedevano un campo potevano far parte di una legione.Formavano l’aristocrazia.Erano soggetti alle Leggi delle dodici tavole.Se liberati diventavano liberti.Non potevano sposarsi con patrizi.Il loro padrone aveva su di essi potere di vita o di morte.Alcuni erano prigionieri di guerra. UTILIZZO LE CONOSCENZE Completa. - Le guerre puniche durarono ...- Pirro spaventò i soldati romani portando in battaglia gli ...- Annibale era ...- Alla fine delle guerre puniche Roma aveva conquistato ... Completa il testo utilizzando le parole elencate. senato - dittatore a vita - Germania - plebei - Britannia - legionari - civiltà - ponti - Gallia - strade - repubblica - calendario giuliano Giulio Cesare Dopo la nomina a senatore, Cesare partì per la ............................................... In circa dieci anni conquistò tutta la Gallia e parte della .............................................. e della ....................................................... Nei territori conquistati fece costruire .............................................., .............................................. e molte altre opere pubbliche. Fondò numerose città, diffondendo la lingua e la .......................................... romane. Quando tornò a Roma fu nominato ............................................................................... Cesare fece molte riforme a favore della plebe: con la riforma agraria distribuì ai ............................................... e ai ............................................... le terre conquistate; riformò il calendario che da lui fu chiamato ............................................................................... Benché amato dal popolo, Cesare era odiato da molti senatori che vedevano in lui un nemico della ..................................................... Per questo lo uccisero a pugnalate in ................................................

Verifica delle COMPETENZE

 CAPISCO LE CARTE 

  • Collega ogni legenda alla rispettiva carta, poi colora come indicato.


 USO LA LINEA DEL TEMPO 

  • Colloca gli avvenimenti sulla linea del tempo. Poi colora in rosso i cartellini con i fatti accaduti all’inizio o durante la monarchia e in verde quelli accaduti durante la repubblica.

 ORGANIZZO I CONCETTI CHIAVE  

  • Indica con una X se le frasi si riferiscono a schiavi, patrizi o plebei. In alcuni casi sono possibili più risposte.

SCHIAVIPATRIZIPLEBEI
Erano i discendenti dei padri fondatori di Roma.



Ricevevano le terre tolte ai nemici vinti.



Se possedevano un campo potevano far parte di una legione.



Formavano l’aristocrazia.



Erano soggetti alle Leggi delle dodici tavole.



Se liberati diventavano liberti.



Non potevano sposarsi con patrizi.



Il loro padrone aveva su di essi potere di vita o di morte.


Alcuni erano prigionieri di guerra.





 UTILIZZO LE CONOSCENZE  

  • Completa.
    - Le guerre puniche durarono ...
    - Pirro spaventò i soldati romani portando in battaglia gli ...
    - Annibale era ...
    - Alla fine delle guerre puniche Roma aveva conquistato ...

  • Completa il testo utilizzando le parole elencate.
    senato - dittatore a vita - Germania - plebei - Britannia - legionari - civiltà - ponti - Gallia - strade - repubblica - calendario giuliano

Giulio Cesare
Dopo la nomina a senatore, Cesare partì per la ............................................... In circa dieci anni conquistò tutta la Gallia e parte della .............................................. e della ....................................................... Nei territori conquistati fece costruire .............................................., .............................................. e molte altre opere pubbliche. Fondò numerose città, diffondendo la lingua e la .......................................... romane. Quando tornò a Roma fu nominato ............................................................................... Cesare fece molte riforme a favore della plebe: con la riforma agraria distribuì ai ............................................... e ai ............................................... le terre conquistate; riformò il calendario che da lui fu chiamato ............................................................................... Benché amato dal popolo, Cesare era odiato da molti senatori che vedevano in lui un nemico della ..................................................... Per questo lo uccisero a pugnalate in ................................................