FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5

L'impero romano Quali territori comprendeva l’Impero romano? Quando ebbe inizio? Chi fu il primo imperatore? Osserva sulla carta il territorio dell’Impero romano nel periodo della sua massima espansione: si estendeva in tre continenti, Europa, Asia e Africa. Comprendeva quindi molti popoli diversi, ciascuno con la propria lingua, la propria civiltà, le proprie usanze. Roma riuscì a tenere unite in un unico impero tutte quelle regioni, diffondendo ovunque la cultura, la lingua, la moneta e le leggi romane. 27 a.C. Augusto è il primo imperatore 98 d.C. Traiano diventa imperatore. Massima estensione dell’impero (117 d.C.) 380 d.C. Teodosio imperatore. Il cristianesimo è religione dell’impero 395 d.C. L’impero si divide in Impero d’Occidente e Impero d’Oriente 410-455 d.C. Invasioni barbariche 476 d.C. Cade l’Impero d’Occidente Ottaviano Augusto Dopo la morte di Cesare vi fu un nuovo periodo di guerre civili, che si concluse nel 27 a.C. con la vittoria di Ottaviano, nipote di Cesare. Con lui iniziò il periodo dell’impero, cioè del governo di un imperatore. Egli ricevette dal senato tutte le cariche della repubblica: tribuno della plebe, cioè poteva controllare le assemblee del popolo e l’approvazione delle leggi; console, quindi comandante dell’esercito e di tutte le province; pontefice massimo, cioè capo religioso. Gli furono dati i titoli di imperatore, vale a dire di supremo capo militare, e di Augusto, che significa «degno di essere venerato». Ottaviano Augusto estese e rafforzò i confini dell’impero e diede inizio ad un lungo periodo di pace, chiamato pax augustea. Durante tale periodo egli cercò di migliorare le condizioni di vita della popolazione e di suscitare nei cittadini quella lealtà verso il bene comune che aveva caratterizzato il periodo repubblicano. Volle quindi che fosse data importanza alla devozione per gli dèi, per la patria, per la famiglia e per le tradizioni. OSSERVO LA LINEA DEL TEMPO Rispondi utilizzando i testi collegati alla linea del tempo.- Quanto durò l’Impero romano? ...- Fu sempre unito? ...- Qual è l’ultimo avvenimento indicato sulla linea del tempo? ...- Quale ipotesi puoi fare sulle cause della fine dell’Impero romano? OSSERVO LA CARTA Leggi la carta e rispondi a voce.- Su quali mari e oceani si affacciava l’Impero romano?- Quali grandi fiumi europei segnavano per lunghi tratti il confine nord dell’impero? Concetti CHIAVE L’Impero romano era vastissimo e si estendeva in tre continenti, Europa, Asia e Africa. Il periodo dell’impero cominciò nel 27 a.C. quando divenne primo imperatore Ottaviano Augusto. Con lui cominciò un lungo periodo di pace. Statua che ritrae l’imperatore Augusto.

L'impero romano

  • Quali territori comprendeva l’Impero romano?

  • Quando ebbe inizio?

  • Chi fu il primo imperatore?


Osserva sulla carta il territorio dell’Impero romano nel periodo della sua massima espansione: si estendeva in tre continenti, Europa, Asia e Africa. Comprendeva quindi molti popoli diversi, ciascuno con la propria lingua, la propria civiltà, le proprie usanze. Roma riuscì a tenere unite in un unico impero tutte quelle regioni, diffondendo ovunque la cultura, la lingua, la moneta e le leggi romane.

Ottaviano Augusto

Dopo la morte di Cesare vi fu un nuovo periodo di guerre civili, che si concluse nel 27 a.C. con la vittoria di Ottaviano, nipote di Cesare. Con lui iniziò il periodo dell’impero, cioè del governo di un imperatore. 
Egli ricevette dal senato tutte le cariche della repubblica:
  • tribuno della plebe, cioè poteva controllare le assemblee del popolo e l’approvazione delle leggi;

  • console, quindi comandante dell’esercito e di tutte le province;

  • pontefice massimo, cioè capo religioso.

Gli furono dati i titoli di imperatore, vale a dire di supremo capo militare, e di Augusto, che significa «degno di essere venerato». 
Ottaviano Augusto estese e rafforzò i confini dell’impero e diede inizio ad un lungo periodo di pace, chiamato pax augustea. Durante tale periodo egli cercò di migliorare le condizioni di vita della popolazione e di suscitare nei cittadini quella lealtà verso il bene comune che aveva caratterizzato il periodo repubblicano. Volle quindi che fosse data importanza alla devozione per gli dèi, per la patria, per la famiglia e per le tradizioni.

OSSERVO LA LINEA DEL TEMPO

  • Rispondi utilizzando i testi collegati alla linea del tempo.
    - Quanto durò l’Impero romano? ...
    - Fu sempre unito? ...
    - Qual è l’ultimo avvenimento indicato sulla linea del tempo? ...
    - Quale ipotesi puoi fare sulle cause della fine dell’Impero romano?


OSSERVO LA CARTA

  • Leggi la carta e rispondi a voce.
    - Su quali mari e oceani si affacciava l’Impero romano?
    - Quali grandi fiumi europei segnavano per lunghi tratti il confine nord dell’impero?


Concetti CHIAVE

  • L’Impero romano era vastissimo e si estendeva in tre continenti, EuropaAsia e Africa.

  • Il periodo dell’impero cominciò nel 27 a.C. quando divenne primo imperatore Ottaviano Augusto. Con lui cominciò un lungo periodo di pace.