FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5

Mentre la civiltà greca era al suo massimo splendore, in Italia numerosi popoli vivevano di pastorizia e di agricoltura, in villaggi sparsi per la campagna, sulle rive dei fiumi, dei laghi e in prossimità delle coste. Erano genti diverse per lingua, origine e cultura. Alcune popolazioni italiche diedero origine a civiltà urbane costruendo città fortificate e templi. Intanto lungo le coste dell Italia meridionale si erano sviluppate le colonie dei Fenici e dei Greci. L Italia non aveva ancora il suo nome attuale: i Greci la chiamavano Esperia, terra della sera, perché rispetto alla Grecia si trova nella direzione in cui il Sole tramonta. Per comodità, però, nel Sussidiario troverai l Italia e le sue regioni indicate con il loro nome attuale. Diversi popoli vivevano nelle regioni meridionali, sulle cui coste i Greci avevano fondato le loro colonie. Il dipinto che vedi abbellisce una tomba del popolo dei Lucani, nell antica colonia greca di Paestum, in Campania. Le terre fertili e il clima mite dell Italia centrale favorirono la diffusione dell agricoltura e la formazione dei primi centri abitati. Qui si formò un vero mosaico di popoli. L affresco che vedi decora una tomba del popolo etrusco, che abitò un vasto territorio tra Lazio e Toscana. Cerca e sottolinea nel testo le risposte alle domande poste all inizio. STORIA 35
FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5