FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5

Concetti C H I AVE QUADERNO pagine 22 e 23 Le civiltà italiche Fin dal III millennio a.C. l Italia fu abitata da popoli diversi. I CAMUNI I Camuni vivevano nelle Prealpi lombarde, dove hanno lasciato migliaia di incisioni rupestri. I CELTI Da nord giunsero in Italia i Celti, che si insediarono nella Pianura Padana. Erano divisi in tribù, governate da un re; nella loro società erano molto importanti i druidi. I SARDI In Sardegna si sviluppò la civiltà nuragica, dal nome dei nuraghi, torri di difesa e avvistamento intorno alle quali sorgevano i villaggi. I TERRAMARICOLI Lungo il Po si sviluppò la civiltà delle terramare. Queste popolazioni abitavano in villaggi costruiti su palafitte. I VILLANOVIANI La civiltà villanoviana si diffuse tra Toscana ed Emilia-Romagna. Sono state ritrovate le urne in cui erano conservate le ceneri dei defunti. 46 STORIA DIDATTICA INCLUSIVA GLI ETRUSCHI Gli Etruschi si stabilirono in Toscana nell VIII secolo a.C., poi si espansero a nord-est e a sud. Erano agricoltori e artigiani abili nella lavorazione dei metalli, che estraevano dalle miniere dell Isola d Elba. Vivevano in città-stato indipendenti con a capo un re, chiamato lucumone, eletto tra le persone più importanti. Più tardi alla monarchia si sostituì una repubblica aristocratica. Le città etrusche sorgevano in genere sulle sommità delle colline ed erano cinte da mura in pietra. Gli Etruschi erano politeisti. Avevano divinità simili a quelle greche. I sacerdoti praticavano la divinazione: gli àuguri predicevano il futuro, gli arùspici interpretavano la volontà degli dèi osservando le viscere degli animali. Gli Etruschi erano convinti che la vita continuasse dopo la morte, quindi seppellivano i morti in tombe sotterranee raggruppate nelle necropoli, le «città dei morti . Nel III secolo a.C. gli Etruschi furono sottomessi dai Romani.
FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5