FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5

STORIA LA CIVILT ROMANA I commerci Attraverso quali vie di comunicazione avvenivano i commerci di Roma? Dove arrivavano le merci? Il trasporto delle merci avveniva prevalentemente via mare. Olio e vino erano trasportati sulle navi in grosse anfore di terracotta. Il porto di Roma, il più grande dell impero, era a Ostia, alla foce del Tevere. Qui, da province e colonie, giungevano grano, vino, frutta, spezie, pergamena, papiro, candele, stoffe, gioielli, metalli, legname, animali, schiavi. Era frequentato da mercanti, artigiani, marinai, costruttori, banchieri e viaggiatori provenienti da ogni parte dell impero. Con l aumento degli scambi commerciali il porto fu ampliato più volte. Traiano vi fece costruire strade, magazzini, depositi e un grande bacino esagonale collegato al Tevere da un canale. OSS E RVO E C O M P R E N D O Osserva l immagine del porto di Ostia e scrivi nei cartellini: molo faro canale bacino esagonale Tevere Mar Tirreno Gli horrea erano magazzini utilizzati in epoca romana per il deposito delle merci. Concetti C H I AVE I commerci di Roma avvenivano soprattutto via mare. Le merci giungevano nel grande porto di Ostia, collegato al Tevere. ...................................... ...................................... .............................. ................................. ................................. ................ .............................. ................ 82 Piazza delle Corporazioni, con gli uffici dei mercanti stranieri. Al centro, il tempio di Cerere, dea delle messi e dell abbondanza.
FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5