FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5

La vita quotidiana L agricoltura nelle FONTI IL RITO DEL MATRIMONIO In occasione del matrimonio, la sposa indossava la tunica recta, una lunga tunica bianca 1 . Il capo era coperto da un velo di colore arancione, il flammeum 2 . Dopo aver offerto sacrifici agli dèi, gli sposi pronunciavano la formula di rito e firmavano un contratto. Al termine della cerimonia la pronuba, la madrina (qui è dietro agli sposi) congiungeva le mani della coppia in segno di fedeltà reciproca 3 . A questo punto si dava inizio ai festeggiamenti con un ricco banchetto. Inserisci nell immagine i numeri corrispondenti al testo. Quali aspetti del rito romano sono simili alle usanze di oggi? PROFUMI E TRUCCHI Uomini e donne facevano un grande uso di unguenti profumati che erano racchiusi in eleganti vasetti di ceramica, di alabastro o di vetro. Le matrone amavano truccarsi. Per rendere la pelle candida, con un pennello stendevano sul viso una specie di cipria a base di polvere di gesso e vetro. Scurivano le ciglia e le sopracciglia con cenere, le palpebre con ombretto verde o azzurro. Come rossetto usavano polvere di ocra rossa e fondi di vino. Sottolinea i nomi degli oggetti e dei trucchi usati allora come oggi. PANETTERIE E «BAR Il pane costituiva l alimento principale dei Romani, perciò erano molto diffuse le panetterie, dove si vendevano pani e focacce di vari tipi, salati o addolciti con miele. Per completare il pasto, la gente del popolo si recava al thermopolium, il «bar dell antica Roma. Lì venivano servite ciambelle, panini, salse, verdure crude e bevande calde, soprattutto vino misto ad acqua e addolcito con miele. 84 Osserva questo bassorilievo, che raffigura la vendita del pane. Che cosa sta facendo la fornaia? Quali altri cibi sono in vendita?
FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE SUSSIDIARIO DELLE DISCIPLINE 5