FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE QUADERNO OPERATIVO SCIENZE E MATEMATICA 5

Nella classe CAPOVOLTA Curiosità sulle misure Oggi vi propongo una nuova attività: In merito alle misure, vi viene in mente un argomento che vorreste affrontare?- Per rispondere, però, dobbiamo cambiare i ruoli: io sarò un’alunna e voi, in piccoli gruppi, sarete gli insegnanti. Quindi, sarete voi che dovrete rispondere alla domanda e comunicare a me che sarò la vostra alunna gli argomenti che vorrete affrontare.- Per questa attività ho diviso la classe in gruppi di 4 bambini ciascuno.Tutti i gruppi si mettono al lavoro con entusiasmo.Ecco la relazione sul lavoro svolto da Chiara, Matteo, Giulia e Riccardo. 1 Relazione- Matteo e Giulia al supermercato si sono accorti che sulle uova sono stampati dei codici. Dopo aver scoperto come decifrarli, hanno preparato questa scheda:- Chiara e Riccardo hanno scoperto che diverse cose con cui abbiamo a che fare tutti i giorni hanno uno spessore inferiore al millimetro. Per esempio lo spessore della pagina del libro che stai leggendo viene misurata in micron (il simbolo «μ» è la lettera «m» dell’alfabeto greco) o, più correttamente in micrometri, cioè in millesimi di millimetro: 1000 μm = 1 mm.- Il micrometro è l’unità di misura utilizzata di frequente nell’industria elettronica e per indicare lo spessore delle pellicole di uso alimentare (sia quelle trasparenti sia quelle in alluminio).CARATTERISTICHE TECNICHELunghezza rotolo 25 metriSpessore medio 11 micronMateriale PE 2 Preparazione della lezioneVengono preparate e stampate le schede con le notizie raccolte.Il gruppo si prepara a commentarle alla classe in qualità di maestri.3 Maestri per una voltaMatteo e Giulia illustrano le schede presentate.Ci sono due categorie di uova:• le uova di categoria A, destinate al consumo diretto e denominate «uova fresche»;• le uova di categoria B, destinate all’industria alimentare o non alimentare e denominate di «seconda qualità».• I tipi di uova in vendita sono quattro e dipendono da come vengono allevate le galline.• Le uova fresche, sono classificate secondo il peso. Ecco come:Tocca ora a Chiara e Riccardo illustrare la loro ricerca.- Non è facile farsi un’idea di che cosa sia un micrometro.Qui accanto avete un righello che rappresenta 100 μm.Per averne 1000 dovete mettere uno accanto all’altro dieci di questi righelli.Adesso dovete cercare di immaginare che questi 10 righelli insieme siano lunghi 1 millimetro…!diametro globulo rosso: 0,008 mm -> 8 μmspessore medio di un capello: 0,080 mm -> 80 μmspessore filo di ragnatela: 0,007 mm -> 7 μmspessore carta fotografica: 0,100 mm -> 100 μm 4 Lavoro collettivoI quattro «maestri» propongono alla classe il seguente esercizio.Completa le frasi:a. Un uovo di struzzo pesa circa 1,600 kg.Equivale a ............ uova di gallina tipo L.b. Un uovo di cigno pesa circa 340 g.Equivale a ............ uova di gallina tipo L.c. Un libro di 1 368 pagine è spesso 85 mm.Una pagina è spessa ................. mm ................. μm.

Nella classe CAPOVOLTA

Curiosità sulle misure

Oggi vi propongo una nuova attività: In merito alle misure, vi viene in mente un argomento che vorreste affrontare?
- Per rispondere, però, dobbiamo cambiare i ruoli: io sarò un’alunna e voi, in piccoli gruppi, sarete gli insegnanti. Quindi, sarete voi che dovrete rispondere alla domanda e comunicare a me che sarò la vostra alunna gli argomenti che vorrete affrontare.
- Per questa attività ho diviso la classe in gruppi di 4 bambini ciascuno.

Tutti i gruppi si mettono al lavoro con entusiasmo.
Ecco la relazione sul lavoro svolto da Chiara, Matteo, Giulia e Riccardo.

1 Relazione

- Matteo e Giulia al supermercato si sono accorti che sulle uova sono stampati dei codici. Dopo aver scoperto come decifrarli, hanno preparato questa scheda:

- Chiara e Riccardo hanno scoperto che diverse cose con cui abbiamo a che fare tutti i giorni hanno uno spessore inferiore al millimetro. Per esempio lo spessore della pagina del libro che stai leggendo viene misurata in micron (il simbolo «μ» è la lettera «m» dell’alfabeto greco) o, più correttamente in micrometri, cioè in millesimi di millimetro: 1000 μm = 1 mm.

- Il micrometro è l’unità di misura utilizzata di frequente nell’industria elettronica e per indicare lo spessore delle pellicole di uso alimentare (sia quelle trasparenti sia quelle in alluminio).

CARATTERISTICHE TECNICHE
Lunghezza rotolo 25 metri
Spessore medio 11 micron
Materiale PE

2 Preparazione della lezione

Vengono preparate e stampate le schede con le notizie raccolte.
Il gruppo si prepara a commentarle alla classe in qualità di maestri.

3 Maestri per una volta

Matteo e Giulia illustrano le schede presentate.

Ci sono due categorie di uova:
• le uova di categoria A, destinate al consumo diretto e denominate «uova fresche»;
• le uova di categoria B, destinate all’industria alimentare o non alimentare e denominate di «seconda qualità».

• I tipi di uova in vendita sono quattro e dipendono da come vengono allevate le galline.

• Le uova fresche, sono classificate secondo il peso. Ecco come:

Tocca ora a Chiara e Riccardo illustrare la loro ricerca.
Non è facile farsi un’idea di che cosa sia un micrometro.
Qui accanto avete un righello che rappresenta 100 μm.
Per averne 1000 dovete mettere uno accanto all’altro dieci di questi righelli.
Adesso dovete cercare di immaginare che questi 10 righelli insieme siano lunghi 1 millimetro…!

diametro globulo rosso: 0,008 mm -> 8 μm
spessore medio di un capello: 0,080 mm -> 80 μm
spessore filo di ragnatela: 0,007 mm -> 7 μm
spessore carta fotografica: 0,100 mm -> 100 μm

4 Lavoro collettivo

I quattro «maestri» propongono alla classe il seguente esercizio.
Completa le frasi:
a. Un uovo di struzzo pesa circa 1,600 kg.
Equivale a ............ uova di gallina tipo L.
b. Un uovo di cigno pesa circa 340 g.
Equivale a ............ uova di gallina tipo L.
c. Un libro di 1 368 pagine è spesso 85 mm.
Una pagina è spessa ................. mm ................. μm.