FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE QUADERNO OPERATIVO STORIA E GEOGRAFIA 5

QUADERNO OPERATIVO Le lotte dei plebei 1 Leggi con attenzione il brano, rifletti e rispondi.«Vogliamo ricordare ai patrizi che anche noi plebei siamo loro concittadini e che abitiamo la stessa patria. Voi, patrizi, con la vostra superbia spezzate l’unione dei cittadini, e di una città ne fate due.Chiediamo dunque il diritto alle nozze (tra patrizi e plebei ). Fate che ogni uomo e ogni donna possano liberamente sposarsi.»Tito Livio• Il documento nomina due classi sociali: i ............................... e i ........................Ricordi chi erano gli uni e gli altri?I patrizi erano .......................................................................................I plebei erano .......................................................................................• Dal documento si capisce che colui che ha pronunciato le frasi apparteneva alla classe dei ...• Rileggi la prima frase. Puoi capire che…☐ Patrizi e plebei andavano d’accordo, vivevano in condizioni di parità.☐ I plebei si sentivano trattati come inferiori e chiedono di essere trattati alla pari.☐ I patrizi vogliono scacciare i plebei dalla patria.☐ I plebei non si consideravano cittadini romani.• L’espressione «di una città ne fate due» significa ...• Rileggi le ultime due frasi. Puoi capire che a quel tempo a Roma era vietato Scultura in marmo che raffigura tre patrizi romani.

QUADERNO OPERATIVO

Le lotte dei plebei

1 Leggi con attenzione il brano, rifletti e rispondi.
«Vogliamo ricordare ai patrizi che anche noi plebei siamo loro concittadini e che abitiamo la stessa patria. Voi, patrizi, con la vostra superbia spezzate l’unione dei cittadini, e di una città ne fate due.
Chiediamo dunque il diritto alle nozze (tra patrizi e plebei ). Fate che ogni uomo e ogni donna possano liberamente sposarsi.»
Tito Livio

• Il documento nomina due classi sociali: i ............................... e i ........................
Ricordi chi erano gli uni e gli altri?
I patrizi erano .......................................................................................
I plebei erano .......................................................................................

• Dal documento si capisce che colui che ha pronunciato le frasi apparteneva alla classe dei ...

• Rileggi la prima frase. Puoi capire che…
☐ Patrizi e plebei andavano d’accordo, vivevano in condizioni di parità.
☐ I plebei si sentivano trattati come inferiori e chiedono di essere trattati alla pari.
☐ I patrizi vogliono scacciare i plebei dalla patria.
☐ I plebei non si consideravano cittadini romani.

• L’espressione «di una città ne fate due» significa ...

• Rileggi le ultime due frasi. Puoi capire che a quel tempo a Roma era vietato