FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE QUADERNO OPERATIVO STORIA E GEOGRAFIA 5

QUADERNO OPERATIVO Le leggi romane Ci vollero anni, ma nel 450 a.C. le leggi furono compilate. Alla stesura parteciparono magistrati patrizi e tribuni della plebe. Le leggi furono esposte nel foro, incise su dodici tavole di bronzo. Tutti imparavano a memoria le tavole fin da bambini.Le tavole originali sono andate perdute, ma altre fonti ci hanno tramandato alcuni frammenti del testo. Eccone qualcuno.Tavola IV«Se un padre vende il figlio per tre volte consecutive perde la patria potestà su di lui.»Tavola V«Se una persona muore senza aver fatto testamento, il parente maschio prossimo erediterà il patrimonio.»Tavola IX«Non devono essere proposte leggi private a favore o contro un singolo cittadino.»Tavola XI«È vietato il matrimonio tra patrizi e plebei.» Copia di due delle dodici tavole. 1 Utilizza le informazioni del Sussidiario e quelle di questa pagina per completare il seguente brano. Esso riassume le fasi più importanti della conquista dei diritti politici e civili da parte dei plebei.Nel ............................ a.C. i plebei decisero di abbandonare .......................................... e di ritirarsi sul ..................................................................... Protestavano perché volevano che fossero riconosciuti diritti ..................................... e diritti ......................................L’assenza dei plebei provocò il blocco di tutte le ................................................................. cittadine.Il senato decise di inviare il magistrato ....................................................................... per convincerli a .............................................. a Roma. I plebei accettarono perché in cambio ottennero la creazione di nuovi magistrati, i ...................................... della plebe e la promulgazione di .................................. scritte che furono incise su dodici .................................................. ed esposte nel ...................................Alcune tavole indicavano i .................................................. civili e penali. Nella tavola XI però c’era ancora il divieto di matrimonio tra ..................................................... e .....................................................

QUADERNO OPERATIVO

Le leggi romane

Ci vollero anni, ma nel 450 a.C. le leggi furono compilate. Alla stesura parteciparono magistrati patrizi e tribuni della plebe. Le leggi furono esposte nel foro, incise su dodici tavole di bronzo. Tutti imparavano a memoria le tavole fin da bambini.


Le tavole originali sono andate perdute, ma altre fonti ci hanno tramandato alcuni frammenti del testo. Eccone qualcuno.

Tavola IV
«Se un padre vende il figlio per tre volte consecutive perde la patria potestà su di lui.»

Tavola V
«Se una persona muore senza aver fatto testamento, il parente maschio prossimo erediterà il patrimonio.»

Tavola IX
«Non devono essere proposte leggi private a favore o contro un singolo cittadino.»

Tavola XI
«È vietato il matrimonio tra patrizi e plebei.»
1 Utilizza le informazioni del Sussidiario e quelle di questa pagina per completare il seguente brano. Esso riassume le fasi più importanti della conquista dei diritti politici e civili da parte dei plebei.
Nel ............................ a.C. i plebei decisero di abbandonare .......................................... e di ritirarsi sul ..................................................................... Protestavano perché volevano che fossero riconosciuti diritti ..................................... e diritti ......................................
L’assenza dei plebei provocò il blocco di tutte le ................................................................. cittadine.
Il senato decise di inviare il magistrato ....................................................................... per convincerli a .............................................. a Roma. I plebei accettarono perché in cambio ottennero la creazione di nuovi magistrati, i ...................................... della plebe e la promulgazione di .................................. scritte che furono incise su dodici .................................................. ed esposte nel ...................................
Alcune tavole indicavano i .................................................. civili e penali. Nella tavola XI però c’era ancora il divieto di matrimonio tra ..................................................... e .....................................................