FACCIAMO SQUADRA PER IMPARARE QUADERNO OPERATIVO STORIA E GEOGRAFIA 5

QUADERNO OPERATIVO • VERSO L’INVALSI La conservazione dei beni culturali Il passare del tempo, l’esposizione alla pioggia, al vento e al gelo e l’inquinamento ambientale danneggiano gli edifici antichi e i monumenti che si trovano all’aperto. Anche le opere d’arte che si trovano al chiuso si rovinano nel tempo: per esempio, i colori dei dipinti possono modificarsi per effetto della luce, dell’umidità o delle sostanze inquinanti sospese nell’aria. Per salvare le opere del passato vengono effettuati lavori di restauro. A volte i danni derivano dalle azioni delle persone: per esempio alcuni dipinti molto delicati si rovinano se esposti alla presenza di un pubblico numeroso, che modifica le condizioni dell’ambiente. Altri beni, come alcuni edifici antichi, si degradano invece perché abbandonati e in disuso. Infine non va dimenticato che in alcuni casi le opere vengono rovinate dagli atti vandalici di persone maleducate. Bisogna perciò sensibilizzare la coscienza dei cittadini sull’importanza di proteggere i beni culturali ed evitare danni causati dall’uomo. Volete fare qualcosa anche voi? Ecco una bella iniziativa: www.lascuolaadottaunmonumento.it Molte scuole adottano un monumento: s’impegnano a farlo conoscere e a sensibilizzare i concittadini su eventuali necessità di restauro. 1 Il testo parla di:A. scavi archeologici.B. tutela delle opere d’arte.C. ladri di opere d’arte.D. inquinamento.2 I dipinti presenti nei musei:A. possono rovinarsi a causa dell’umidità.B. scoloriscono se restano troppo al buio.C. non risentono dell’inquinamento.D. non vengono mai restaurati.3 Alla riga 14 gli «atti vandalici» di cui si parla sono:A. gesti volti a distruggere o rovinare opere d’arte.B. processi di adozione di un monumento.C. tecniche di restauro.D. modifiche ambientali causate dai troppi turisti.4 Il testo illustra:A. perché un edificio si degrada.B. come restaurare un dipinto.C. punizioni severe per chi rovina un’opera d’arte.D. un’iniziativa di sensibilizzazione sul tema del restauro delle opere d’arte.

QUADERNO OPERATIVO • VERSO L’INVALSI

La conservazione dei beni culturali

Il passare del tempo, l’esposizione alla pioggia, al vento e al gelo e l’inquinamento ambientale danneggiano gli edifici antichi e i monumenti che si trovano all’aperto. Anche le opere d’arte che si trovano al chiuso si rovinano nel tempo: per esempio, i colori dei dipinti possono modificarsi per effetto della luce, dell’umidità o delle sostanze inquinanti sospese nell’aria. Per salvare le opere del passato vengono effettuati lavori di restauro. A volte i danni derivano dalle azioni delle persone: per esempio alcuni dipinti molto delicati si rovinano se esposti alla presenza di un pubblico numeroso, che modifica le condizioni dell’ambiente. Altri beni, come alcuni edifici antichi, si degradano invece perché abbandonati e in disuso. Infine non va dimenticato che in alcuni casi le opere vengono rovinate dagli atti vandalici di persone maleducate. Bisogna perciò sensibilizzare la coscienza dei cittadini sull’importanza di proteggere i beni culturali ed evitare danni causati dall’uomo. Volete fare qualcosa anche voi? Ecco una bella iniziativa: www.lascuolaadottaunmonumento.it Molte scuole adottano un monumento: s’impegnano a farlo conoscere e a sensibilizzare i concittadini su eventuali necessità di restauro.

1 Il testo parla di:
A. scavi archeologici.
B. tutela delle opere d’arte.
C. ladri di opere d’arte.
D. inquinamento.

2 I dipinti presenti nei musei:
A. possono rovinarsi a causa dell’umidità.
B. scoloriscono se restano troppo al buio.
C. non risentono dell’inquinamento.
D. non vengono mai restaurati.

3 Alla riga 14 gli «atti vandalici» di cui si parla sono:
A. gesti volti a distruggere o rovinare opere d’arte.
B. processi di adozione di un monumento.
C. tecniche di restauro.
D. modifiche ambientali causate dai troppi turisti.

4 Il testo illustra:
A. perché un edificio si degrada.
B. come restaurare un dipinto.
C. punizioni severe per chi rovina un’opera d’arte.
D. un’iniziativa di sensibilizzazione sul tema del restauro delle opere d’arte.